deSidera e i bambini di Kibera a Nairobi

deSidera ancora a Kibera
Perché casa loro non sia più un Inferno
 
L’anno scorso deSidera ha sostenuto il progetto artistico guidato da
Marco Martinelli e conclusosi con la meravigliosa esperienza di 200
ragazzi che hanno messo in scena l’Inferno di Dante nello slum di
Kibera.
Inferno nell’inferno; ma con una via d’uscita e una speranza legata
proprio all’arte.
Perché questa non rimanga un’esperienza indimenticabile, ma isolata,
occorreva continuare il lavoro perché fra i ragazzi e gli insegnanti delle
quattro scuole di Kibera si radicasse un metodo.
Allora quest’anno arriveranno a Ravenna tre ragazzi e due insegnantiguide
in occasione dello spettacolo Purgatorio che il Teatro delle Albe
mette in scena coi cittadini della loro città. Sperimenteranno, così, in
maniera attiva il teatro come pratica del “coro”, dove l’io e il noi dialogano
con pari dignità.
Poi di nuovo in autunno a Nairobi!
Martinelli e Redaelli torneranno in Kenya per 2 settimane per un
percorso intensivo a partire dal Purgatorio di Dante, luogo della poesia e
della possibilità del riscatto attraverso la Bellezza.
Affinché da qualunque luogo si parta, si torni “a salire alle stelle”.