PILATO

da IL MAESTRO E MARGHERITA

dal romanzo di M. Bulgakov
con Massimo Popolizio
Stefano Saletti - bouzouki, oud, bodhran
Barbara Eramo - vocalist


Descrizione

La storia universalmente conosciuta di Cristo, dal suo arresto fino alla crocifissione è vissuta dal punto di vista del procuratore Pilato. Viviamo le sue emicranie, i suoi attacchi di panico, i suoi sudori freddi per l’incontro con Caifa. La paura, lo sbigottimento di trovarsi di fronte a qualcosa di profondamente destabilizzante, nell’incontro con il prigioniero Yehosua, della città di Gamala, diventano il nostro punto di vista: come se Pilato fosse sempre seguito da una telecamera.

Le musiche realizzate da Stefano Saletti e Barbara Eramo sono in parte composizioni originali e in parte attingono alla tradizione mediterranea ed ebraico sefardita. Le lingue usate sono il ladino, l'aramaico, l'ebraico e il sabir, l’antica lingua del Mediterraneo. 

Saletti utilizza strumenti particolari come l'oud, il bouzouki e il bodhran per rendere le atmosfere evocate da Massimo Popolizio in un contrappunto sonoro tra le musiche e la voce limpida di Barbara Eramo che si muove tra melismi e scale di derivazione mediorientale. 

Le musiche portano lo spettatore a viaggiare nel tempo e nello spazio attraverso la parola e le suggestioni sonore di timbri e sonorità antiche ed evocative.

 

Ingresso 8,50 euro
BIGLIETTERIA ONLINE

Date dello spettacolo

22/07/2020 21:15 - Bergamo, Lazzaretto